Nei prossimi due anni Toyota porterà avanti un programma di prove su una Yaris WRC per essere pronta al ritorno nella competizione in cui ha vinto 4 titoli piloti e 3 titoli costruttori negli Anni ‘90. La Yaris WRC ha già completato un programma di test preliminari.

Yaris WRC_Studio_1

Toyota rientrerà nel World Rally Championship con una macchina interamente progettata e costruita nella sede di Colonia, in Germania, a partire dal 2017. Nei prossimi due anni Toyota Motorsport porterà avanti il suo programma di prove su una Yaris WRC, per essere pronta al ritorno nella competizione in cui ha vinto 4 titoli piloti e 3 titoli costruttori negli Anni ‘90. La Yaris WRC ha già completato un programma di test preliminari su asfalto e sterrato, in tutta Europa, realizzando un’ottima base di partenza su cui lavorare.

La vettura monta un motore 1.6 turbo a iniezione diretta da oltre 300 cv, mentre il telaio è stato sviluppato grazie a numerose simulazioni e test. Ora che il programma WRC è confermato, il progetto verrà ulteriormente sviluppato e verrà ampliato il team di specialisti dedicato.

Il programma di test toccherà diverse tappe in tutta Europa. L’esperienza servirà a Toyota nella preparazione della macchina per il 2017, stagione in cui ci si aspetta l’introduzione di nuove regolamentazioni tecniche nel WRC.

“È un grande onore riportare il nome di Toyota nel WRC confermando, allo stesso tempo, la partecipazione al WEC. Portare avanti contemporaneamente la partecipazione a due campionati è ovviamente una grande sfida, ma riteniamo di avere l’esperienza e la determinazione necessarie per avere successo. C’è molto lavoro da fare per il nostro ritorno nel WRC. Non vediamo l’ora di andare avanti con i nostri programmi di sviluppo e di formazione dei giovani piloti. È un momento molto esaltante e siamo pronti ad affrontare questa nuova sfida”, Yoshiaki Kinoshita, presidente Toyota Motorsport.

La nuova Yaris WRC farà il suo debutto dopo quasi 20 anni dalla ultima partecipazione di Toyota al WRC, nel 1999, anno che ha segnato la fine di oltre 25 anni di presenza senza interruzioni nel WRC da parte di Toyota Motorsport, nata come Andersson Motorsport dal nome del suo fondatore Ove Andersson che ha gareggiato in Europa nel WRC come Toyota Team Europe.

NO COMMENTS

Leave a Reply