Venti anni dopo il debutto della prima Boxster, ecco la nuova roadster a motore centrale: la nuova generazione nelle varianti 718 Boxster e 718 Boxster S. Con queste vetture, Porsche continua la tradizione dei motori boxer a quattro cilindri della sportiva Porsche 718 a motore centrale, che negli Anni ‘50 e ‘60 ottenne numerose vittorie nelle corse automobilistiche, tra cui le leggendarie Targa Florio e Le Mans.

L’arrivo sul mercato è previsto in Europa dal 30 aprile. In Italia, il prezzo della 718 Boxster parte da 56.213 euro, quello della 718 Boxster S da 69.176 euro.

Il cuore della nuova gamma è il motore boxer a 4 cilindri con sovralimentazione turbo: la 718 Boxster eroga 300 cv da una cilindrata di 2 litri, mentre la 718 Boxster S sviluppa una potenza di 350 cv da una cilindrata di 2.5 litri. Nel modello S, inoltre, Porsche impiega un turbocompressore con turbina a geometria variabile (VTG), e attualmente è l’unico costruttore ad offrire questa tecnologia nelle vetture di produzione con motori a benzina, sia nella 911 Turbo sia nella 718 Boxster S.

Rispetto agli attuali modelli Boxster, impressiona tanto il netto aumento della potenza di 35 cv quanto quello della coppia. Il motore 2.0 della 718 Boxster raggiunge i 380 Nm (più 100 Nm), disponibili tra 1.950 e 4.500 giri/min, il motore 2.5 della 718 Boxster S sviluppa addirittura 420 Nm (più 60 Nm) in un intervallo di regime compreso tra 1.900 e 4.500 giri/min.

I nuovi modelli 718 Boxster accelerano quindi ancora più velocemente: la 718 Boxster con cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung e pacchetto Sport Chrono compie lo sprint da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi (-0,8 secondi); la 718 Boxster S con lo stesso equipaggiamento in 4,2 secondi (-0,6 secondi).

I nuovi modelli 718 sono dotati di serie di cambio manuale a sei marce, come optional è disponibile il cambio a doppia frizione PDK, perfezionato per ottenere un ulteriore risparmio di carburante. Il telaio è completamente rinnovato e l’impianto frenante è più potente.

La nuova Serie presenta anche un design completamente ridefinito: il rinnovo radicale interessa anche il cofano del vano bagagli, il parabrezza e la capote. Negli interni, il cruscotto riconfigurato incornicia il posto di guida. Di serie il Porsche Communication Management di ultima generazione, con schermo touchscreen, mentre il modulo di navigazione è disponibile come optional.

Come optional è disponibile anche il telaio Porsche Active Suspension Management (PASM) con carrozzeria ribassata di dieci millimetri e per la 718 Boxster S è disponibile per la prima volta il telaio sportivo PASM con assetto ribassato di 20 millimetri.

718 Boxster S