Per capire se un’auto è un successo bisogna guardare i numeri. Quelli della Insigna dicono che l’esemplare numero 750.000 è uscito dalla linea di assemblaggio dello stabilimento Opel di Rüsselsheim.

750.000 opel insigna

Per capire se un’auto è un successo bisogna guardare i numeri. Quelli della Insigna dicono che l’esemplare numero 750.000 è uscito dalla linea di assemblaggio dello stabilimento Opel di Rüsselsheim. Un gran bel risultato per l’ammiraglia Opel.

“Insignia è la nostra ammiraglia ed è quindi il biglietto da visita del nostro marchio. Questa vettura dimostra di cosa siamo capaci in termini di design, tecnologia e qualità. Insignia ha svolto un ruolo fondamentale nel riportare Opel sulla giusta strada”, Karl-Thomas Neumann, CEO di Opel Group.

La Opel Insignia ha conquistato il prestigioso premio di “Auto dell’Anno” nel 2009 ed è diventata ancora più popolare con la seconda generazione del 2013. Ad oggi, la nuova versione è già stata ordinata più di 155.000 volte. Lo scorso anno, Opel ne ha vendute oltre 100.000, un aumento pari a circa il 19%. Lo scorso anno, Insigna è stata particolarmente richiesta in Regno Unito, Germania e Spagna, e ha registrato la maggior crescita nel segmento delle medie in Europa.

Con questi numeri, la versione OPC che sarà esportata nel corso dell’anno in Australia e Nuova Zelanda (con il nome Holden Insignia VXR) promette di dimostrarsi una mossa vincente. Inoltre, nei prossimi anni a Rüsselsheim sarà prodotta un’ulteriore versione di Insignia, che entrerà a far parte della gamma del marchio Buick di GM negli Stati Uniti.

Commenti


Dario Cortimiglia
Giornalista professionista dal 2005, ottiene la laurea magistrale in Televisione, Cinema e Produzione Multimediale allo IULM e nel 2009 vince un concorso SKY per cortometraggi. Conclusione? Scrive di auto, ma è ancora convinto diventerà un grande regista. Founder & admin di @igers_messina e @exploringsicily.it.

NO COMMENTS

Leave a Reply