Come di consueto in occasione del Gran Premio d’Italia di Formula 1 Brembo celebra i personaggi di spicco del Circus con la consegna del premio – in precedenza denominato “Bernie Ecclestone Award” – nato nel 2011 per premiare ogni anno le personalità che più di altre hanno contribuito a diffondere e sostenere l’eccellenza del motorsport nel mondo grazie alla loro passione e al costante impegno per l’innovazione tecnologica.

Quest’anno il premio sarà consegnato – venerdì 1 settembre alle ore 17:00 nell’area Hospitality all’interno del paddock dell’Autodromo di Monza – a Ross Brawn, da gennaio di quest’anno direttore generale e responsabile sportivo di Liberty Media Formula 1 che nel corso della sua carriera ha ricoperto diversi ruoli, lavorando come direttore tecnico per Ferrari e team principal per Mercedes e Honda, quest’ultima poi divenuta Brawn GP.

Il premio – costituito da un vero impianto frenante Brembo di Formula 1 – è nato nel 2011, quando il presidente Bombassei aveva donato a Bernie Ecclestone un impianto frenante personalizzato con i colori della bandiera italiana in omaggio ai 50 anni dell’azienda bergamasca. Nel 2012 è stato assegnato a Luca Cordero di Montezemolo, presidente di Ferrari, nel 2013 a Niki Lauda, presidente non-esecutivo del team Mercedes, nel 2014 a Sir Frank Williams, fondatore e team principal Williams, nel 2015 a Jean Todt, presidente della Federazione Internazionale dell’Automobile, e nel 2016 a Marco Tronchetti Provera, vice presidente esecutivo e a.d. di Pirelli.