Alfa Romeo MiTo Junior, ricordando il 1966

Alfa Romeo MiTo Junior, ricordando il 1966

Torino – Il 15 e 16 novembre nei concessionari Alfa Romeo si svolgerà il primo “porte aperte” dedicato alla MiTo Junior, la nuova versione sportiva che rimanda alla “piccola” GT 1300 Junior del 1966, una sportiva vera con tutte le qualità dei modelli di maggiore potenza e cilindrata.
Il listino prezzi parte da 17.650 euro per la motorizzazione 1.4 78 cv e raggiunge i 21.400 euro per la versione equipaggiata con il 1.4 Multiair turbobenzina 140 cv Tct (21.500 euro per la Junior 1.4 Gpl turbo 120 cv). All’esterno la nuova MiTo Junior esalta l’anima sportiva attraverso alcuni elementi distintivi quali i nuovi cerchi in lega da 17 pollici con trattamento bianco, le particolari calotte degli specchi esterni verniciate di bianco ghiaccio e il distintivo sticker “Junior” bianco posto sul portellone. Inoltre, propone il trattamento Cromo Satinato per le maniglie delle porte e le cornici dei gruppi ottici anteriori e posteriori, oltre al paraurti posteriore sportivo, lo spoiler, i cristalli posteriori oscurati e il terminale di scarico cromato.
All’interno, la MiTo Junior è caratterizzata dai sedili nel nuovo tessuto sportivo Techno nero e bianco con cuciture bianche e dal rivestimento in pelle con cuciture bianche per il nuovo volante sportivo tagliato, la cuffia cambio e la leva del freno di stazionamento.  Inoltre, la nuova versione propone i tappetini con logo “Junior” e cuciture bianche, la plancia Street di colore nero, uno specifico quadro strumenti sportivo con grafiche bianche e il nuovo sistema di infotainment UConnect con touchscreen da 5 pollici e comandi al volante.
Ampia la gamma di propulsori disponibili: 0.9 turbo TwinAir da 105 cv, il nuovo 1.4 MultiAir turbobenzina da 140 cv con cambio automatico “Alfa Tct” e per i neopatentati il benzina 1.4 78 cv e il turbodiesel 1.3 Jtdm da 85 cv. Completa la gamma della MiTo Junior il 1.4 Gpl turbo 120 cv.

NO COMMENTS

Leave a Reply