Torino – La 28.ma edizione di Automotoretrò, che si terrà al Lingotto Fiere di Torino dal 12 al 14 Febbraio, ospiterà quest’anno unno spazio tutto nuovo dedicato all’ Automotomarket e un altro all’AMR Racing. La rassegna che per Torino rimane da tempo, l’unica manifestazione espositiva di motorismo, manifesta tutta la sua vivacità e la voglia d’innovare , malgrado le difficoltà economiche del  momento e l’assenza di appoggi esterni, contando solo sul successo di espositori e di pubblico  culminati l’anno scorso con la presenza di 400 stand e 27.500 visitatori.
La sezione AMR Racing sarà dedicata a preparatori, scuderie, design e tuning e consentirà a questi settori di  presentare le loro ultime creazioni, in termini di auto, creazioni, prototipi , accessori e tecnologie.
Automotomarket presenterà in un area specifica, una vasta offerta di oldtimer, dando però spazio anche alle youngtimer, quelle auto che sono appena entrate nei fatidici 20 anni di età o che hanno caratteristiche tecniche e stilistiche, tali da farne, in prospettiva, dei sicuri investimenti in ambito collezionistico e che  rappresentano interessanti proposte per chi vuole entrare in questo mondo.
Inoltre, in occasione del 60.mo anniversario del primo Campionato Mondiale di Formula 1 del 1950, sarà organizzata un’ampia rassegna di vetture che hanno fatto la storia di questa categoria provenienti da tutta Europa.
Sarà incrementata la presenza degli “artigiani del restauro” che già nell’edizione 2009 erano presenti  al Lingotto, attirando la curiosità del pubblico e l’interesse  dei collezionisti, bisognosi dell’opera di questi veri artisti.
Gli aspetti classici della rassegna, alla luce delle prenotazioni di spazi, danno segni di grande vivacità, ricambi, accessori, editoria, abbigliamento, giocattoli e modellini costituiranno come sempre grande motivo di attrazione.
Il modellismo sarà particolarmente potenziato con un incremento notevole di  spazi ed espositori.  (ore 13:00)