Roma – L’Asi ha annunciato la propria presenza alla “Fuoriserie” di Roma, rassegna romana motorismo d’epoca in programma alla Fiera di Roma il 17 – 18 Aprile 2010. Quest’anno le presenze dell’Asi alle precedenti manifestazioni (Automotoretrò a Torino, Old Time Show a Forlì, Mostra Scambio a Reggio Emilia) sono state caratterizzate da stand che hanno ricordato l’evento dell’anno, il Centenario di Fondazione dell’Alfa Romeo, che completa il ciclo delle ricorrenze dei tre Marchi nazionali, 1999 Fiat, 2006 Lancia, ora è la volta della Casa Milanese che doppia il capo dei 100 anni a testimonianza del coraggio degli imprenditori nazionali, che hanno creduto nello sviluppo della motorizzazione.
A Fuoriserie si festeggiano inoltre i 75 anni della Jaguar uno delle pochi Marchi inglesi ancora sul mercato.
Alla rassegna romana l’Asi presenta una serie di importanti veicoli:
Alfa Romeo 1750 berlina del 1931
Jaguar XK150 roadster OTS 1958 costruita in solo 21 esemplari.
Guzzi Falcone del 1950.
Un kart d’epoca americano del 1961 della “Genuine go kart” con motore Mac Culloch.
Questo esemplare fu portato in Italia da due campioni statunitensi Tex Bell e Daffy Livingstone,  in occasione della inaugurazione della pista Cerrina, a Bruino (TO). La pista divenne famosa anche per la vittoria del 1971 nel mondiale kart, da un giovanissimo Riccardo Patrese.
Nello stand sarà inoltre in esposizione/vendita l’ampia gamma di pubblicazioni che l’Asi ha editato e curato che offrono una panoramica molto significativa di uomini e Marche.
La presenza dell’Asi a Fuoriserie è accompagnata da quella dei più importanti Club della Capitale quali il Circolo Romano La Manovella, la Scuderia Romana la Tartaruga, il Club Motori d’Altri Tempi e il Car Club Capitolino. (ore 17:35)