Roma – Giovedì 29 aprile, alle ore 18.00, nei locali del Vespa Roma Viale Aventino 34 – Roma, verrà inaugurata una mostra fotografica dedicata al 50.mo anniversario dell’EuroVespa 1960, il grande raduno internazionale svoltosi in concomitanza con VXII Olimpiadi a Roma di quell’anno, il Vespa Club Roma organizza un retrospettiva sull’avvenimento.
La retrospettiva resterà aperta al pubblico fino a sabato 15 Maggio. Il culmine dei festeggiamenti sarà il grande evento “Festa in Vespa”, che nei giorni 7, 8 e 9 Maggio raccoglierà attorno al mito di Vespa numerosi appassionati dei Vespa Club d’Italia e del Mondo, e che si concluderà domenica 9 con un raduno di vespisti, un’occasione unica per ammirare modelli di Vespa di ogni genere e periodo.
Le Olimpiadi del ’60 rappresentarono un momento fondamentale e fondante per lo sport italiano del secondo dopoguerra, un ricordo indelebile per un’intera generazione che proprio in quegli anni dava vita al quel “miracolo economico” che avrebbe proiettato l’Italia nell’era moderna. Vespa, indiscussa protagonista di quegli anni, fece da cornice alle gesta degli atleti.
EuroVespa portò nel Villaggio Olimpico di Roma ben 100 esemplari Vespa, per regalare ai campioni olimpici un indimenticabile  “giro d’onore” nella strade della Città Eterna.
Vespa non è solo uno scooter, ma un’autentica icona di stile che incarna, sin dalla sua apparizione nel 1946, un mondo intero di valori che rimandano alla libertà, al viaggio, alla moda, alla creatività. Con oltre 17 milioni di esemplari diffusi nei cinque continenti Vespa è andata ben oltre la sua funzione di commuter per diventare tratto di unione tra generazioni e culture diverse; dopo 64 anni di storia Vespa è uno dei simboli dello stile italiano nel mondo. (ore 18:43)

NO COMMENTS

Leave a Reply