Torino – Per il  2011 il calendario dei trofei Asi presenta alcune novità e diverse conferme. Prima fra tutte la prosecuzione dei due trofei di regolarità e del “Trofeo Marco Polo” a carattere turistico-culturale.
“Trofeo Gino Munaron” è la nuova denominazione del Super Trofeo. L’Asi ha deciso di ricordare in questo modo il campione del volante scomparso nel 2009, che ha onorato per anni  con la sua presenza  e la sua partecipazione diretta,  il mondo dell’auto storica. La manifestazione si articolerà su 12 prove: 6 al nord, 4 al centro 2 al sud, contro le 9 gare del 2010.
Il consistente incremento di gare in calendario,  renderà più agevole la partecipazione dei piloti che potranno così programmarsi meglio la stagione e contenere gli spostamenti. L’anno scorso il Trofeo ha visto 342 piloti classificati.
Il “Trofeo Gino Munaron” inizierà il 7/8 maggio con il XII Gran Premio Città di Verona per finire il 22/23 ottobre col X Giro della Valle del Liri a Frosinone.
Al “Trofeo Zanon” sono state iscritte a calendario 16 prove: 5 al Nord, 7 nel centro Italia e 4 prove al Sud una in più rispetto al 2010 che ha visto classificati 478 piloti. Si inizia il 26/27 marzo a Trento con il XVI Trofeo di Primavera per finire l’8 ottobre con il V Trofeo Milano.
Per incentivare e promuovere l’attività nell’ambito della regolarità saranno organizzati in diverse località dei corsi per piloti e aspiranti cronometristi. Dopo una mattinata dedicata alla teoria gli allievi compiranno esercitazioni pratiche al volante della propria auto, sotto la guida dei campioni della specialità.
Il “Trofeo Marco Polo”, nato per incentivare i club ad organizzare manifestazioni con importanti contenuti culturali e turistici, giunto alla terza edizione, vede la partecipazione di 29 manifestazioni: 8 al nord, 12 al centro e 9 al sud.
Il Marco Polo, inizia con la XII Transcilentana il 26 /27 febbraio, che sarà anche la manifestazione, che apre la stagione dei trofei Asi e la chiude il 19/20 novembre a Roma con la XXXVII Rievocazione del Criterium di Roma.
Oltre ai trofei risultano iscritte a calendario 301 manifestazioni che comprendono tutte le altre tipologie di eventi: raduni di marca e modello, turistici e culturali con e senza rilevamenti cronometrici, concorsi di eleganza, gite sociali, mostre, incontri con i veicoli militari, industriali, commerciali  e agricoli. Eventi tematici e rievocativi. A questi si aggiungono i concorsi dinamici di restauro e conservazione per vetture storiche da competizione. Un complesso di eventi che porteranno  i veicoli storici sulle strade e le piazze di tutte le regioni d’Italia nessuna esclusa. In alcuni mesi si supereranno le 50 manifestazioni.
Attraverso quest’intensa attività  di promozione del collezionismo automotoristico l’Asi e gli oltre 250 club federati  fanno cultura, portando sotto gli occhi del pubblico questi tesori di tecnologia e design, frutto della genialità dei tecnici e stilisti di tutto il mondo. (ore 10:00)