Milano –  Appuntamento a Monza il 5 marzo al Teatro Manzoni alle ore 21:00 per il concerto della rassegna Kilometro Zero. Dopo il successo della tappa di Milano dello scorso 8 febbraio, la rassegna musicale organizzata dall’Associazione J. Futura in collaborazione con Porsche Italia e Porsche Haus Milano, con il patrocinio ed il supporto del’assessorato alla Cultura del Comune di Monza e la Provincia di Monza Brianza, approda nella città di Monza. Il programma sarà Beat & Bach: partendo da Bach, trasformato da Eddy Serafini (di cui la prima Feat. In B.) e da Boccherini nonché rivisitato dal violoncellista palermitano Giovanni Sollima, la serata si svolgerà con lo scopo di avvicinare l’idea della creazione musicale attraverso i secoli.
Nel corso del concerto, accanto alla presenza del gruppo jazz finalista della selezione “Porsche Live. Giovani e Jazz 2010” Unisono Jazz Ensemble, il collettivo di artisti Mali Weil firmerà l’intervento The world is a matter of measures. Ad aprire la serata sarà Vania Crippa, giornalista di Phsycologies.
La rassegna, partita il 17 febbraio da Trento, si compone di quasi 30 date italiane complessive, alcune riservate alle scuole superiori, di cui 10 con orario serale e ben 4 in Lombardia (Milano, Monza e Brescia).  Appuntamenti in cui l’Associazione Culturale J. Futura con la propria orchestra, diretta dal maestro Maurizio Dini Ciacci, presenta dinamici concerti che hanno il fine di ridurre le distanze fra generi, arti, stili ed epoche. A guidare l’ensemble, una staffetta di direttori: da Maurizio Dini Ciacci, a Rui Massena, a Gian Luigi Zampieri. Cinque artisti realizzeranno in forma sperimentale interventi e performance nel corso delle serate.
Ogni serata sarà aperta da un giornalista che racconterà il fatto del mese inerente al tema della serata. Si lascerà poi spazio alla musica con l’incontro tra la musica classica romantica e contemporanea dell’Orchestra J. Futura e quella jazz dei gruppi finalisti della selezione “Porsche Live. Giovani e Jazz 2010”.
L’obiettivo è quindi quello di offrire al pubblico un contenitore innovativo, in grado di amalgamare musica e musicisti, incursioni artistiche, riflessioni sull’attualità e repertori differenti.
<<Il concerto di Giovanni Sollima è un grande e desiderato ritorno a Monza dopo che nel 2007 era stato ospite al Binario 7 raccogliendo un grande consenso tra il pubblico – ha dichiarato l’assessore alla Cultura del Comune di Monza Alfonso Di Lio – La nostra città saluta quindi con grande entusiasmo questo musicista che affascina i cultori del genere e i semplici appassionati che ritrovano in lui stimoli nuovi e sperimentazioni uniche.Questo appuntamento si colloca in un preciso disegno pensato per rendere Monza palcoscenico di grandi artisti>>.
<<Siamo onorati di sostenere anche la tappa monzese di un’iniziativa culturale così importante organizzata da Porsche Italia a livello nazionale
– commenta Giovanni Viganò, amministratore delegato di Porsche Haus Milano – Da anni Porsche, in collaborazione con la propria rete, opera con un costante impegno nel campo letterario e musicale con rassegne itineranti, incontri e ospiti di alto rango. Kilometro Zero propone innovativi concerti di collegamento tra linguaggi apparentemente diversi ma con un fil rouge comune, che rappresenta la creatività dell’uomo nella musica, nella cultura e persino nel genio dei progettisti delle mitiche Porsche>>.
Per informazioni sulla rassegna scrivere a attivita.culturali@porsche.it o visitare il sito www.jfutura.com. Appuntamento sabato 5 marzo, al Teatro Manzoni di Monza (via Manzoni 23), alle ore 21:00. Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. (ore 11:10)