Torino – Dal 10 al 12 giugno si terrà a Torino una particolare edizione dell’Asi-Transport-Show dedicata alla rievocazione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, che avrà protagonisti i veicoli da trasporto che hanno contribuito a fare la storia del secolo scorso. Alla manifestazione parteciperanno autocarri, autobus, tram che hanno segnato importanti tappe dell’evoluzione del trasporto, in particolare a Torino culla dell’industria motoristica italiana. Particolare attenzione verrà data alla presenza di veicoli che identificano specifici periodi riferiti alla celebrazione: saranno presenti autocarri e tram del primo decennio del secolo scorso proprio in quel 1911 che segnò i primi 50 anni dal 1861 , tra cui un Fiat 15 ter ed un Fiat 18 BL,  poi tutti i decenni successivi saranno identificati da autobus, come il Fiat 621, un raro omnibus del 1911 su telaio Fiat 18P o da autocarri come gli Spa 38, l’OM Titano, l’OM Taurus fino agli anni’70 con una presenza davvero importante di quei veicoli che hanno contrassegnato la storia del trasporto di merci e di persone.
Un evento importante specialmente per Torino, sarà costituito  dalla presenza del famoso autobus a due piani Viberti CV61, che prese servizio nel 1961, centenario dell’Unità d’Italia e trasportò in giro per la città visitatori di tutto il mondo, in quello che fu per Torino il primo vero evento turistico del dopoguerra. Il veicolo è fresco di un completo restauro da parte del GTT Gruppo Torinese Trasporti, partner della manifestazione e con i suoi colori rosso/crema, farà bella mostra di sé insieme ai tanti altri autobus e autocarri tra cui il Fiat 634, il Lancia 3RO, il Lancia Esatau, l’OM Taurus.
L’evento si svolgerà  con visite guidate alle Officine Grandi Riparazioni, sono sede di importanti mostre tematiche sulla storia dell’ Italia e con una visita al rinnovato Museo Nazionale dell’Automobile recentemente riaperto.
La domenica, verrà effettuata un’escursione con la tramvia a dentiera Sassi-Superga ed una visita alla sede dell’ATTS Associazione Torinese Tram Storici,  partner della manifestazione, dove sono esposti alcuni tram che, dagli albori del Novecento, hanno svolto servizio in città.
L’Asi, con questo evento, vuole celebrare il 150mo dell’Unità d’Italia con questa prima manifestazione che, per la sua singolarità e l’alto valore storico e culturale dei mezzi che parteciperanno, sarà sicuramente molto spettacolare, non solo per gli appassionati del settore, ma anche per coloro che potranno rivedere, con un po’ di nostalgia i mezzi che hanno usato negli anni scolastici o per andare al lavoro, quando la disponibilità  dell’auto non era poi così diffusa.
Asi-Transport-Show è l’ennesima importante tappa del percorso culturale  che Asi ha intrapreso per fare si che tutti mezzi, di qualsiasi tipologia, vengano portati sotto gli occhi del pubblico, affinché i anche i più giovani li conoscano e non vada perso nel chiuso dei Musei, un patrimonio tecnologico, industriale e stilistico, che contraddistingue questi prodotti dell’ingegno umano. Tutti i trasferimenti dei partecipanti avverranno a mezzo di autobus storici. I veicoli saranno in esposizione in Corso Cairoli/Lungo Po Cadorna. (ore 19:00)