Goodwood – Mercedes-Benz Classic sarà presente, dal 14 al 16 settembre, al Goodwood Revival 2012 con quattro modelli Frecce d’Argento originali. Una di queste è un’auto da Grand-Prix della serie W 125, appositamente costruita per la stagione 1937: una vettura presentata 75 anni fa che regalò a Mercedes-Benz una stagione sportiva di straordinari successi riportando il marchio della Stella sul podio ancora una volta. Al Goodwood Revival di quest’anno Mercedes-Benz Classic parteciperà alla gara dimostrativa con le Frecce d’Argento degli anni ’30 insieme ad Audi Tradition che porterà, invece, cinque vetture della Auto Union.
Le vetture da corsa storiche utilizzate da Mercedes-Benz Classic rispondono agli elevati standard del marchio in materia di autenticità: sono auto originali degli anni ’30. Quanti assisteranno al Goodwood Revival potranno ammirare una W 25 (1934), una W 125 (1937), una W 154 (1939) ed una W 165 (1939). Le vetture finora sono sempre state di proprietà della Casa con la Stella e vantano pressoché tutti i dettagli originali; nei casi in cui sia stato necessario sostituire dei componenti, ad esempio per motivi di sicurezza, questi corrispondono esattamente alle specifiche ed agli standard del costruttore. Daimler AG, come Casa costruttrice di tutti i prodotti ed unico fornitore, può certificare l’originalità della vettura e la sua conservazione nelle condizioni originali.
Il 1937 un anno di straordinari successi per la W 125
Al Gran Premio di Tripoli del 9 maggio 1937 romba il motore sovralimentato della nuova Mercedes-Benz Freccia d’Argento, che fa la sua prima uscita pubblica sulla pista di Mellaha. Come dimostrerà la corsa sotto il sole della città nordafricana, ci troviamo di fronte alla migliore auto da corsa dell’anno. Perché la Mercedes-Benz W 125 vincerà non solo la gara del debutto (con Hermann Lang al volante), ma anche molte altre competizioni di quello stesso anno. Nel 1937 Rudolf Caracciola, con tre vittorie conseguite per Mercedes-Benz su cinque gare, vince nuovamente il titolo di campione europeo dell’Association Internationale des Automobile Clubs Reconnus (Aiacr).
Questi nuovi bolidi da Grand-Prix venivano realizzati con straordinaria passione ed altrettanta competenza tecnica. Utilizzando una tipologia costruttiva completamente nuova, il reparto corse Mercedes-Benz dimostrò grande fiducia nelle proprie possibilità realizzando la W 125 proprio per il 1937, quarto ed ultimo anno in cui rimase in vigore la formula dei 750 chilogrammi. A tre anni dal debutto in pista della W 25, i tecnici di Stoccarda riuscirono a realizzare un’auto da corsa completamente nuova.