Milano – Dal 28 ottobre al 3 marzo 2013 ritorna al Teatro Manzoni di Milano, ancora con la collaborazione di Peugeot Italia, “Aperitivo in Concerto”. Dodici gli eventi in cartellone, di cui due prime mondiali, tre prime europee, sei prime nazionali.
Quello di Peugeot con la musica è un rapporto intenso e a tutto campo. Per rimanere al 2012, a febbraio il Leone si è lanciato in pista, trascinato dalla travolgente selezione del famoso DJ francese Bob Sinclar, nel corso di “Let Your Body Drive”, festa-evento al Palazzo del Ghiaccio di Milano per il debutto sul mercato dell’attesissima 208.
Un paio di mesi dopo, ecco Peugeot partner di “Melodia del Vino”, festival toscano dedicato alla magia della musica classica evocata dai migliori virtuosi internazionali. Ed ora il jazz, con “Aperitivo in Concerto”. Continua così l’impegno di Peugeot a favore della cultura italiana che ha portato, ad esempio, l’anno scorso alla collaborazione con l’Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani (Amaci) in un’operazione itinerante di valorizzazione di 18 artisti emergenti e, quest’anno, ad organizzare nelle sale del Castello Sforzesco di Milano, sempre in occasione del lancio di 208, “Ultrabody”, mostra di 208 lavori realizzati attorno al concetto del “corpo” dai più significativi protagonisti internazionali del design e delle arti visive.
Ritornando ad “Aperitivo in Concerto”, la ventottesima edizione della serie è dedicata all’afrocentrismo del Ventesimo secolo, che ha caratterizzato buona parte della musica improvvisata afroamericana a partire dalla seconda metà degli anni Sessanta. Un periodo artisticamente molto prolifico, in cui il jazz ha fatto da battistrada, coniugando tradizione ed innovazione.
Tradizione ed innovazione che sono parte integrante dell’elegante 508 RXH, modello al vertice della gamma Peugeot, che accoglierà gli spettatori nell’atrio del teatro in tutti gli appuntamenti in cartellone.