Bormio – La passione per la bellezza, l’eleganza, il lusso e una profonda attenzione per i dettagli rappresentano i valori che accomunano la nuova organizzazione della Cuervo y Sobrinos Cup, creata dalla partnership tra Cuervo y Sobrinos SA, Canossa Events e Scuderia Tricolore. Un evento fortemente voluto dalla Cuervo y Sobrinos, che per lanciare la sua nuova “Racing Collection” della serie Historiador, ha deciso di fare omaggio a tutti i piloti di un prestigioso orologio automatico realizzato esclusivamente per l’evento e personalizzato con il numero di gara.
E così, dal 27 al 30 giugno, si rinnova l’appuntamento estivo con le auto storiche nel cuore delle Alpi tra Italia, Austria e Svizzera. Eleganza e charme, lusso e relax intervallati da tornanti impegnativi, curve veloci e paesaggi mozzafiato, con un equilibrio perfetto tra i cronometri e le antiche Terme conosciute fin dal tempo dei Romani, questa è la Cuervo y Sobrinos Cup 2013.
Un week-end imperdibile per gli appassionati di auto storiche, ma anche per gli amanti del “tiempo lento” e del lusso, della ricercatezza come stile di vita, come ama dire Marzio Villa, grande appassionato di auto storiche, patron dell’evento e presidente della Cuervo y Sobrinos SA, prestigiosa marca di orologeria di alta gamma: <<Siamo una marca riconosciuta per l’artigianale produzione svizzera e il suo nome latino che evoca una storia di esclusività e lusso culturale perfettamente in linea con la tradizione e la bellezza delle auto d’epoca>>.
Sinonimo di spirito latino, prestigio e qualità, il marchio Cuervo y Sobrinos, nato a l’Avana  nel 1882, è tornato in grande stile ad essere una realtà nel mondo dell'orologeria. Il percorso "moderno" della marca è scandito da creazioni sempre all'avanguardia. La classe e l'eleganza che contraddistinguono i modelli Cuervo y Sobrinos rappresentano appieno lo stile senza tempo dell'arte del “savoir-vivre”.
I tempi e la moda non scalfiscono la solida filosofia aziendale che resta ancorata alle proprie origini: “El tiempo lento” uno stile di vita che porta lontano, nel tempo, nei luoghi e nei pensieri. Perché` a l'Avana il tempo ha un altro ritmo; il tempo a L'Avana sembra dilatarsi non appena si entra in un'altra dimensione, quella che regnava nella capitale cubana nell' epoca d'oro, quando era il centro del lusso e del bel mondo e la raffinatezza e il gusto erano palpabili in ogni angolo della città.
“Tiempo lento” divenne un modo di vivere, una filosofia: la vita va vissuta minuto per minuto. Questa cultura, nata al caldo dei Tropici, era ed è la base della produzione di Cuervo y Sobrinos, dal 1882 fino ad oggi.
Ultima sfida della maison, è appunto la prima edizione della Cuervo y Sobrinos Cup che si svolgerà a Bormio. La nuova organizzazione, nello spirito di fare sì un grande evento a livello di competizione, ma anche un evento unico a livello di ospitalità, accoglierà gli equipaggi, con un’ospitalità a 5 stelle presso il Grand Hotel Bagni di Bormio Spa Resort, per l’unico grande evento italiano che attraverserà tre nazioni nei tre giorni di gara.
Una gara di regolarità classica internazionale, inserita dalla Csai tra i “Grandi Eventi” del calendario italiano che svolgerà lungo un percorso di circa 500 chilometri e sarà aperta a un massimo di 60 vetture storiche costruite entro il 1969. La parte sportiva, curata dalla Scuderia Tricolore, sarà intervallata da momenti di assoluto relax tra paradisi naturali come il Parco Nazionale dello Stelvio, l’Engadina e Sankt Moritz.
E’ Luigi Orlandini, presidente di Canossa Events, che gestirà quest’anno l’organizzazione, a dirci quali sono gli obiettivi dell’edizione 2013 della Cuervo Y Sobrinos Cup: <<La Cuervo y Sobrinos Cup sarà un evento unico: un percorso panoramico lungo i passi più belli d’Italia, con la rievocazione di un percorso storico che ha visto grandi piloti sfidarsi sui tornanti dello Stelvio, ma soprattutto un’occasione di relax e benessere tra montagne bellissime e serate in una cornice meravigliosa per condividere la grande passione che ci accomuna tutti>>.