Roma – L’Esercito Italiano sarà presente all’Outdoors Experience, l’evento fieristico dedicato all’attività all’aria aperta, al tempo libero, alla vita nella natura e in campeggio che si svolgerà nei padiglioni della Fiera di Roma dal 12 al 16 febbraio, in contemporanea all’ottava edizione del Big Blu– Salone della nautica e del mare.
Tante le attrazioni presenti nello stand allestito dal comando militare della Capitale con la collaborazione della Scuola trasporti e materiali dell’Esercito. Gli amanti delle due ruote troveranno la Cagiva 350 W12 Mil. I, una monocilindrica da 350 cc a quattro tempi e quattro valvole, evoluzione della T4 350, in dotazione a tutti i reparti dell’Esercito e impiegata in missioni di ricognizione e esplorazione avanzata perché facilmente utilizzabile su qualsiasi tipo di terreno, grazie alla maneggevolezza della ciclistica e all’elasticità del propulsore.
La categoria quattro ruote motrici sarà rappresentata dal Veicolo tattico leggero multiruolo Vtlm “Lince”, a trazione integrale, nato dalla necessità dell’Esercito Italiano di dotarsi di un mezzo con elevate capacità di protezione del personale per una graduale sostituzione dei Vm-90. Impiegato nelle missioni internazionali in Libano e Afghanistan, il “Lince” è un mezzo aeroportabile e aviolanciabile, dal basso livello di emissioni termiche e sonore e ridotta traccia radar, idoneo a trasportare un equipaggio di 5 militari, dotato di un motore diesel common-rail da 185 cv che, nonostante le 6,5 tonnellate di peso del mezzo, permette una velocità massima superiore ai 130 km/h e un’autonomia di 500 chilometri.
L’innovazione non può prescindere dalla tradizione, qui rappresentata dalla blasonata autovettura da ricognizione Fiat Campagnola AR 51, custodita nel Museo storico della motorizzazione militare di Roma e del tutto simile all’esemplare che, preparato dalla sezione allestimenti speciali della Fiat in versione lunga torpedo, nel dicembre 1951, guidata da Cesare Butti, compì la traversata Algeri-Città del Capo, andata e ritorno, in 11 giorni 4 ore e 54 minuti, stabilendo un record mondiale tuttora mai eguagliato. La Fiat Campagnola AR 51 esposta ha gareggiato nell’edizione 2011 della Mille Miglia classificandosi 124a accanto a veicoli d’epoca e storici di ineguagliabile valore, replicando l’esperienza vissuta dall’Esercito Italiano con vettura “gemella” nel maggio del 1952 alla XIX Mille Miglia.
Esercito Italiano a Outdoors Experience è anche sinonimo di tecnologia con “Geosat 4X4 crossover”: il navigatore satellitare nato dalla collaborazione tra Esercito italiano-Istituto geografico militare di Firenze e AvMap, pensato per il turismo itinerante e il fuoristrada e realizzato con cartografia prodotta e fornita dall’Ente della Forza Armata.
La 5 giorni del salone di Roma è anche l’occasione per provare il simulatore di guida di moto dell’Esercito Italiano e ricevere nozioni specifiche sulle tecniche di guida sicura e su come comportarsi nel traffico cittadino di tutti i giorni.
Nell’ambito del dispositivo promozionale, organizzato dal Comando militare della Capitale, un team del Raggruppamento logistico centrale dell’Esercito fornirà ai visitatori informazioni e materiale illustrativo sulle varie possibilità di arruolamento nella Forza Armata.