San Marino – La nona edizione dell’Ecorally San Marino – Città del Vaticano, competizione di regolarità dedicata alle auto più ecologiche, si svolgerà il 9, 10 e 11 maggio, partenza dall’antica Repubblica del Titano e arrivo in Piazza San Pietro, Città del Vaticano, per assistere all’Angelus di Papa Francesco.
Nata nel 2006 e organizzata dalla San Marino Racing Organization, è una gara internazionale regolamentata dalla Fia (Federazione internazionale automobilistica) che ha come obiettivo la promozione e lo sviluppo dei veicoli a energie alternative e a basso impatto ambientale, con l’intento di dimostrare al pubblico le performance e l’adattabilità all’uso quotidiano.
La gara è aperta a tutti gli automobilisti: piloti, famiglie, amanti dell’ecoturismo e dell’auto ecologica, giornalisti e ambientalisti. Unica condizione per potersi iscrivere: partecipare alla guida di un mezzo a basso impatto ambientale.
Novità 2014, potranno gareggiare come sempre i veicoli appartenenti alla Categoria Fia VII&VIII: ibridi elettrici e altri veicoli ad energie alternative – mono e bifuel gassosi (Gpl e Metano), biocarburanti, idrogeno – ma una speciale sezione sarà dedicata ai veicoli esclusivamente elettrici, Categoria IIIA, per i quali è stato approntato un percorso ad hoc.
I concorrenti acquisiscono un punteggio con coefficiente 2, valido per la Coppa Fia Energie Alternative per piloti e co-piloti per le Categorie VII&VIII e IIIA e per la Coppa Fia Energie Alternative per le Case costruttrici. Le validità nazionali: Campionato sammarinese energie alternative – Regolarità e campionato italiano energie alternative – Regolarità. Nel contesto della gara, viene stilata anche una particolare classifica riservata agli operatori dell’informazione che partecipano alla manifestazione e gareggiano nel VI Ecorally Press.

Debutta la “GreenBox” per valutare lo stile di guida “verde” dei piloti
Debutta la “GreenBox” sviluppata da Ecomotori Lab, il laboratorio di ricerca e sviluppo per la mobilità sostenibile di Ecomotori.net. Il prototipo, nato dalla collaborazione di Ecomotori Lab con l’ing. Marco Vedovetto di Engicom, società specializzata nella consulenza per il risparmio energetico, verrà installato su una delle 500 EcoAbarth a metano e gpl del team campione del mondo Fia Energie Alternative 2012 e 2013. Con il progetto GreenBox si intende proporre di sostituire la  vecchia classifica dei consumi con l’analisi dello stile di guida dei piloti, introducendo il concetto di “EcoDriving”,  ovvero fornendo agli organizzatori di competizioni ecologiche uno strumento, con il relativo supporto, per analizzare e stilare una classifica dei driver, dal punto di vista del miglior stile di guida green.