Pesaro – Ad oltre un anno dall’inizio dei lavori di ristrutturazione che hanno permesso di riportare al suo antico splendore l’edificio, il Museo delle “Officine Benelli” di Pesaro riapre le porte a tutti gli appassionati del mondo dei motori. L’inaugurazione delle nuove sale è prevista per sabato 17 maggio, alle ore 16:00, nella storica sede di viale Goffredo Mameli 22. Oltre alle autorità cittadine, saranno presenti il presidente del Registro Storico Benelli Paolo Prosperi, il presidente del Moto Club Benelli Paolo Fontana e il presidente dell’Asi (Automotoclub storico italiano), Roberto Loi.
Con il nuovo Museo Benelli, un patrimonio inestimabile torna finalmente alla città e a tutti gli appassionati delle due ruote. Grazie ai lavori, per un importo totale di circa 500mila euro, sono stati restaurati oltre 1000mq del tetto, le facciate esterne e parte dei locali interni. In esposizione per il momento ci sarà tutta la produzione Benelli del periodo anteguerra, tra cui alcune inedite 175, 250 e 500 degli anni ’30 ed anche una moto Molaroni.
Per l’occasione sarà inaugurata anche un’esclusiva biblioteca dedicata alle due e quattro ruote ed intitolata a Paolo Albini Riccioli, storico addetto stampa Benelli e MotoBi. I lavori di ristrutturazione del Museo Benelli proseguiranno inoltre fino a fine anno nell'ultima parte dell’edificio, dove sarà poi esposta l’intera produzione Benelli, MotoBi e delle altre Case motociclistiche marchigiane.