Colonia – E’ iniziata la vigilia di Ferragosto la produzione nello stabilimento di Colonia, in Germania, della nuova Ford Fiesta, la prima di una generazione di nuove vetture globali di piccole dimensioni che costituisce anche la falsariga del futuro sviluppo di prodotti globali Ford destinati all’ Europa, Americhe e Asia. La nuova Fiesta sarà adattata in ogni area geografica e sarà messa in vendita progressivamente di qui al 2010, a partire dall’Europa.
A partire dal gennaio del 2009 anche lo stabilimento di Valencia, in Spagna, avvierà la produzione della nuova Fiesta. Al di fuori dell’Europa le strutture per la produzione della nuova Fiesta saranno quella di Nanjing in Cina, di Rayong in Tailandia e di Cuautitlàn in Messico, che inizieranno la produzione dell’automobile tra fine 2008 e inizio 2010.
In un videomessaggio ai dipendenti di Ford Europa trasmesso nel corso della cerimonia svoltasi a Colonia, il presidente e Ceo di Ford Motor Company, Alan Mulally ha detto: <<Oggi celebriamo l’inizio di una nuova era per la nostra favolosa Motor Ford Company. Il primo prodotto del nostro sistema Gpds (Global product development system ovvero Sistema di sviluppo di prodotti globali), la nuovissima Fiesta, costituisce un esempio eccellente della strategia ‘One Ford’: un’unica azienda globale che progetta e costruisce automobili per i clienti di tutto il mondo. Siate orgogliosi di quello che avete raggiunto e del vostro contributo a un modello di cui si parlerà in tutto il mondo>>.
Per la ristrutturazione e l’ammodernamento dello stabilimento di Colonia per la nuova Fiesta è stata investita una cifra complessiva di 455 milioni di euro.
Nel 2008 la Ford prevede di produrre 148.000 nuove Fiesta a Colonia, dove a pieno regime saranno prodotte ogni giorno più di 1.900 automobili (di Fiesta e Ford Fusion) in tre turni di lavoro.
Dal lancio della primissima Fiesta avvenuto nel 1976 sono stati venduti più di 12 milioni di esemplari, dei quali 2.200.000 solo in Italia, con oltre 400.000 clienti nel 2007, a dimostrazione della duratura popolarità del modello. (ore 16:15)