Il caro carburante non scalfisce la Qantas

Il caro carburante non scalfisce la Qantas

0 1



Sidney – Il caro carburante non scalfisce la Qantas che ha annunciato di avere registrato nell’anno finanziario 2007/08 un aumento di profitti del 35% rispetto ai 12 mesi precedenti: 970 milioni di dollari australiani, pari a 580 milioni di euro.
Il direttore generale Geoff Dixon ha avvertito che sono già evidenti gli effetti del rallentamento dell’economia mondiale e degli aumenti del carburante. La Qantas ha annunciato due mesi fa una profonda ristrutturazione delle operazioni per ridurre i costi operativi, ed è stata coinvolta in una lunga disputa sindacale con i meccanici, che chiedevano aumenti salariali e si opponevano al trasferimento all’estero di parte dei lavori di manutenzione. La disputa si è risolta con un accordo di compromesso e aumenti salariali fra il 4 e il 5,8%. Doppia soddisfazione per Qantas se si considera che la sua principale concorrente, Virgin Blue, ha registrato un crollo del 55% nei profitti del 2008 in seguito al rincaro del carburante. Ha tagliato i dividendi e le sue azioni si sono fortemente deprezzate. (ore 11:23)

NO COMMENTS

Leave a Reply