Tripoli – I due dirottatori del Boeing 737 della Sun Air volevano rapire il governatore del Darfur del sud, Ali Mahmud. I due però ignoravano che Mahmud era partito da Nyala con un altro aereo. I dirottatori si sono arresi nel pomeriggio di mercoledì, nell’oasi di Kufra, nel sud della Libia, dopo aver rilasciato i 90 passeggeri e gli otto membri dell’equipaggio. Subito arrestati, non si sa ancora se siano o no ribelli del Darfur, come invece molti elementi fanno ritenere. A bordo dell’aereo c’erano anche numerosi altri responsabili del Darfur che avevano partecipato nelle ore precedenti ad un convegno. Tra questi il capo della commissione per la distribuzione delle terre, Adam Abdel Rahman, e quello della commissione incaricata di soprintendere all’applicazione dell’accordo di pace di Abuja tra governo sudanese e la corrente maggioritaria del Movimento di Liberazione del Sudan (Slm) nel 2006. (ore 09:00)