Torino – Si è svolta ieri a Torino Esposizioni, sede storica del Salone dell’Automobile, l’inaugurazione di “Stile Italiano Giovani 2008”, mostra che fino al 23 Novembre presenterà al pubblico i 20 migliori progetti inediti di giovani car designer provenienti da tutto il mondo selezionati dalla Giuria del concorso.
Quest’anno si inserirà nel più ampio contesto di Torino World Design Capital 2008, evento, che rientra nel programma di promozione del car design nel mondo ed è cofinanziato nell’ambito della Convenzione tra la Regione Piemonte e l’Istituto nazionale per il Commercio Estero (ICE)
Giunto alla sesta edizione, il concorso biennale nato nel 1998 per iniziativa del Gruppo Carrozzieri Autovetture ANFIA conferma il proprio successo nel dar voce a giovani talenti non professionisti, incoraggiati a seguire senza condizionamenti la propria creatività e capacità interpretativa. I partecipanti, di età compresa tra i 16 e 28 anni, possono infatti sviluppare liberamente soluzioni di esterni e/o interni per automobili di qualsiasi tipo, sportive o da città, ispirate al passato o futuristiche, scegliendo un marchio, un modello e un nome e senza essere vincolati ad un tema predefinito.
Gli oltre 100 progetti valutati in questa edizione provengono da 27 Paesi, a conferma del progressivo estendersi dell’area di interesse di un concorso che, nato in un contesto nazionale, nel corso degli anni ha acquisito una dimensione europea e oggi è ormai una competizione di respiro internazionale. Circa la metà i lavori pervenuti dall’Italia, circa un quarto dalla Russia e dai Paesi dell’Est europeo, i rimanenti dall’Europa Occidentale e dal resto del mondo.
La rosa dei 20 progetti selezionati dalla Giuria comprende, oltre ai primi tre classificati (cui sarà corrisposto un premio in denaro) i tre premi speciali conferiti rispettivamente dalla rivista Auto&Design, dalla Presidenza del Gruppo Carrozzieri Autovetture ANFIA e dall’ADI (Associazione per il Disegno Industriale). Non meno importante, anche se fuori concorso, la sezione ‘‘Illustratori’’, introdotta dalla scorsa edizione e finalizzata a valorizzare quelle abilità espressive che vanno al di là del binomio ‘‘design-automotive’’ segnalando tre progetti significativi in tal senso.
Leonardo Fioravanti, presidente della giuria, ha voluto sottolineare che “per i giovani autori dei lavori esposti, la mostra rappresenta un’interessante occasione di confronto con i maggiori esponenti delle aziende di Stile e Progettazione del polo piemontese e, in generale, con un ambiente professionale altamente qualificato, fonte di preziosi spunti ed opportunità”. (ore 11:15)

NO COMMENTS

Leave a Reply