Torino – E’ stata consegnata al Mirafiori Motor Village di Torino una Fiat 500 1.2 Lounge di colore Bianco Gioioso e interni nero/avorio, che ha installato a bordo il 500.mo esemplare del sistema Blue&Me.
La vettura acquistata da Federica Gallafrio, una giovane cliente di Asti ha ricevuto le chiavi da Fabio Galetto, responsabile worldwide di prodotto per la Fiat 500.  Sono sempre più numerosi i clienti che richiedono l’innovativo sistema Blue&Me: lo sceglie oltre il 20% di chi acquista uno dei modelli di Fiat Group Automobiles che lo installano. Blue&Me è il dispositivo che ha cambiato la comunicazione e l’intrattenimento in auto. Senza staccare le mani dal volante e con una serie di comandi vocali, è possibile telefonare e ascoltare gli SMS in arrivo su un cellulare Bluetooth, consultare la rubrica telefonica e ascoltare MP3. Nel gennaio 2007 si è aggiunto il Blue&Me Nav, con in più un navigatore a pittogrammi che permette anche di sfruttare servizi utili e vantaggiosi: con la semplice pressione di un tasto è possibile richiedere informazioni di vario genere e, in caso di necessità, effettuare chiamate di emergenza. Inoltre, grazie alla localizzazione satellitare della vettura, si possono ottenere forti sconti sull’assicurazione presso le principali compagnie. Recentemente sono stati aggiunti servizi che permettono di tenere sotto controllo le vetture di una flotta, di accertarne la manutenzione e di ridurre i costi operativi. Ultimo arrivato è il Blue&Me Map, lanciato sulla Fiat 500: è un navigatore estraibile integrato sulla plancia che offre la massima sicurezza in caso di crash e la praticità d’uso di un navigatore portatile. E a ottobre, prima su Fiat 500 e Grande Punto quindi su tutti gli altri modelli del Gruppo, arriverà “ecoDrive”. Oltre alle funzioni già descritte, questa evoluzione del Blue&Me permetterà di raccogliere tutte le informazioni relative all’efficienza del veicolo e di memorizzarle su una normale chiavetta USB che – una volta collegata a un computer – presenterà al guidatore un dettaglio sulle performance ambientali dell’auto, inclusa l’emissione del livello CO2 per ogni viaggio. Inoltre, analizzerà lo stile di guida e provvederà a dare consigli su come modificare il proprio modo di guidare per ottenere un livello minore di emissioni riducendo i consumi di carburante. (ore 17:10)