Treviglio (Bg) – Si è svolta a La Bagnaia, nella splendida e senese Val di Mers, “CSI” la tre giorni (dal 19 al 21 Settembre) dedicata all’equitazione che ha visto impegnati 222 cavalli in gara e un’ottantina tra cavalieri e amazzoni provenienti da quindici nazioni.
Sponsor della manifestazione, per il terzo anno consecutivo, è Daihatsu, presente con tutta la gamma, che ha dato il proprio nome a eventi prestigiosi. Il Derby Daihatsu -Memorial Guido Dominici, ormai una grande classica, si è disputato nella giornata di sabato e ha visto la vittoria dell’irlandese Paul O’ Shea, in sella a Daydream St Ghyvan. La casa giapponese era presente anche nell’evento clou della manifestazione, il Gran Premio Delle Nazioni di domenica, in cui si è imposto Gianni Covoni, in sella a Joyau D’Opal. Il grossetano Emilio Bicocchi ha invece vinto il premio di miglior cavaliere della manifestazione, grazie alla classifica combinata di Derby e Gran Premio, ed è ripartito da Bagnaia a bordo di una Terios, consegnata da Angelo Comotti, Direttore Finanziario Daihatsu Italia. “Ancora una volta – ha dichiarato – Daihatsu e il mondo dello sport si incontrano. Ed è significativo che lo facciano su questo terreno, dove il rispetto per la natura e per l’ambiente si toccano con mano”. Perché l’ecologia, per Daihatsu, è molto di più di una passione.  (ore 14:30)