Milano – E’ stato presentato a Milano il “Codice di segnalazioni tra guidatori” che contiene una serie di semplici gesti che possono rendere più piacevole e chiara la convivenza fra automobilisti.
L’idea è venuta ai  volontari della Fraternità della strada e da Unasca, l’Unione nazionale autoscuole e agenzie automobilistiche.
Il manuale, che prevede l’adozione di segnali, tutti rappresentabili con una sola mano – l’altra può così rimanere sul volante o sul manubrio – o attraverso il lampeggio dei fari mira a ridurre la possibilità di incidenti e, se possibile, creare una certa collaborazione e una certa solidarietà tra guidatori.
L’iniziativa è piaciuta all’euro parlamentare e vicepresidente di Mondo X, Gianni Rivera, che ha commentato: <<Spesso si intravede la genialità nelle piccole cose. Come in questo caso in cui gli amici di Fraternità della Strada hanno realizzato quello che sicuramente era e sarebbe rimasto nella testa, nelle intenzioni di tanta gente. Auspico che questo codice possa diventare presto un ulteriore motivo di intesa tra gli utenti di tutti i Paesi – ha concluso – e per questo cercherò di valorizzarlo attraverso il Parlamento Europeo>>. (ore 11:50)

NO COMMENTS

Leave a Reply