Roma – Dopo l’incontro di ieri con i rappresentanti del ministero delle Attività produttive i gestori degli impianti di benzina sulla Salerno-Reggio Calabria hanno sospeso lo stato di agitazione in corso.
Le organizzazioni sindacali e di categoria hanno ben visto il coinvolgimento dell’Antitrust. In attesa di conoscerne la risposta, l’Anas si è impegnata a sospendere le procedure concorsuali per l’assegnazione dei servizi e i sindacati, di conseguenza, hanno sospeso la serrata. (ore 13:00)