La separazione dal Lingotto ha lasciato spiazzata Gm. General Motors, infatti, utilizzava abbondantemente la tecnologia Fiat per i motori a gasolio. Adesso dovrà ricorre alla costruzione di un Centro engineering dedicato allo studio di nuovi motori diesel, che saranno montati su tutte le vetture delle marche dell’impero di Detroit. La città scelta per la costruzione del centro è Torino.
L’iniziativa, secondo quanto pubblica “Automotive News”, riportando le dichiarazioni del top manager Gm Thomas Stephens, sarebbe stata varata addirittura tre giorni dopo la firma del documento che ha sancito il divorzio tra Fiat e General Motors (operazione che è costata a quest’ultima 1,55 miliardi di euro). La società in comune delle due Case, Powertrain, costituita nel luglio 2000 per la produzione di motori, sempre a Torino, è già in fase di scioglimento. Gli stabilimenti ritorneranno ai due ex partner: Kaiserslautern, in Germania, farà nuovamente capo a Detroit, Pratola Serra al Lingotto. L’unico impianto destinato a restare in comproprietà al 50% è quello di Bielsko Balia in Polonia.
La scelta di Torino da parte di Gm non è del tutto casuale. E’ proprio nella città piemontese che nacquero i primi motori a iniezione diretta (installati sulla Croma nel 1986), ed è qui che si sviluppò il brevetto “common rail”, ceduto poi nel ’93 alla Robert Bosch. Proprio la società tedesca ha realizzato, di recente, uno studio secondo il quale le motorizzazioni diesel subiranno una forte crescita in Europa. Se le previsioni sono esatte, le automobili diesel nel 2013 dovrebbero superare i 7 milioni. E se così sarà, la scelta di Torino come sede del Centro non è sbagliata. Anche perchè, altro aspetto da non sottovalutare, a Torino ha sede, presso il Politecnico, l’unico corso di laurea in Europa che prepara ingegneri con una specializzazione del settore dell'”automotive”. (ore 10:18)

SHARE
Dario Cortimiglia
Giornalista professionista dal 2005, ottiene la laurea magistrale in Televisione, Cinema e Produzione Multimediale allo IULM e nel 2009 vince un concorso SKY per cortometraggi. Conclusione? Scrive di auto, ma è ancora convinto diventerà un grande regista. Founder & admin di @igers_messina e @exploringsicily.it.