Francoforte – Davanti a sé Bmw vede solo rose e fiori… Le aspettative, infatti, parlano di un balzo in avanti del risultato, con utili prima delle tasse alla somma record di 4 miliardi di euro nel 2006.
Le prospettive non sono affatto campate in aria se si considera che nel 2005 gli effetti negativi del cambio monetario e del rincaro delle materie prime, hanno comportato per il costruttore tedesco un calo di appena l’8,3% dell’utile lordo, arrivato a 3,29 miliardi e che, addirittura, dopo le tasse, l’utile è rimasto stabile a 2,24 miliardi. Per i dividendi, è stato proposto un aumento da 0,62 a 0,64 per le azioni ordinarie e da 0,64 a 0,66 per le azioni privilegiate. (ore 13:00)