Roma – << Sono rimasto turbato quando dirigenti della Fiat, che poi sono anche dirigenti di Confindustria, hanno criticato il governo Berlusconi per una riforma delle pensioni che hanno giudicato poco coraggiosa. Le stesse persone vengono poi a chiedere al governo di non applicare quella legge per i lavoratori della Fiat – così il ministro Maroni ha commentato la questione degli esuberi Fiat in un faccia a faccia televisivo - Per risolvere il problema degli esuberi del Lingotto - ha precisato - non ci saranno aiuti di Stato o prepensionamenti, abbiamo varato una legge che introduce un sostegno al reddito per i lavoratori ultracinquantenni e il loro reinserimento nel mondo del lavoro il management di Fiat dimostra poca coerenza>>. (ore 11:26)

NO COMMENTS

Leave a Reply