Città del Vaticano – Iveco ha donato al Corpo dei Vigili del Fuoco dello Stato Vaticano un Falcon Fire Fighting.
Consegnato a Papa Benedetto XVI dall’amministratore delegato di Iveco, Paolo Monferino, e dal presidente della Fondazione CRT (Cassa di Risparmio di Torino), Andrea Comba, il veicolo è un omaggio del mondo del lavoro al Pontefice, ma anche un valido contributo per la Protezione Civile dello Stato Vaticano. L’iniziativa nasce dal rapporto di collaborazione tra Iveco e la Fondazione CRT, che da tempo interviene attraverso finanziamenti volti a favorire l’acquisto di mezzi per la Protezione Civile. Il Falcon 1000 donato al Papa è il primo esemplare di un nuovo modello progettato appositamente per operare in condizioni difficili di viabilità. Dotato della più ricca e moderna attrezzatura antincendio, il veicolo, grazie alle dimensioni compatte e alla sua grande facilità di manovra, è particolarmente adatto a interventi su strade strette. Caratterizzato da elevate prestazioni per interventi di soccorso in luoghi di difficile accesso, il Falcon 1000 è finalizzato al primo intervento con l’obiettivo di circoscrivere l’incendio, ed è realizzato su un autotelaio Daily a doppia cabina con 2 porte su ambo i lati in grado di trasportare una squadra di 6 persone. (ore 12:00)