Nuvole nere sui cieli di Detroit. GM rivede conti 2005

Nuvole nere sui cieli di Detroit. GM rivede conti 2005

Detroit – General Motors vede ancora delle nubi nere addensarsi sui suoi cieli, il colosso di Detroit è stato costretto, infatti, a rivedere i conti del 2005 ed ha constatato che la perdita dello scorso anno è da aumentata di 2 miliardi di dollari arrivando fino a 10,6 milioni. Il primo produttore mondiale di automobili ha anche comunicato che verranno rivisti i conti di tutti gli esercizi dal 2000 al 2004, aggiungendo che la diffusione del bilancio ufficiale relativo al 2005 è stata rinviata di due settimane. Secondo i nuovi calcoli effettuati da GM, i costi legati alla chiusura di alcuni stabilimenti e alla soppressione dei posti di lavoro in Nord America crescono a 1,7 miliardi di dollari contro gli 1,3 annunciati lo scorso gennaio. L’esposizione finanziaria del costruttore acquisita con il fallimento del colosso della componentistica Delphi, valutata adesso 3,6 miliardi di dollari contro i precedenti 2,3. Si tratta del contributo fornito dalla GM alla ex controllata per il finanziamento delle prestazioni sociali agli impiegati della Delphi, le cui modalità sono ancora in via di definizione. In totale, GM ha stimato che i costi relativi alla vicenda Delphi si attestino tra 5,5 e 12 miliardi di dollari, prima delle tasse. Per concludere è stato inserito nei conti 2005 anche un costo di 439 milioni di dollari legato alla divisione finanziaria Gmac. (ore 11:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply