Torino – Si susseguono le operazioni finanziarie compiute da Fiat nell’ottica della sua corsa al rilancio. L’ultima riguarda la partecipazione del Lingotto nel capitale di CNH, che sale dall’84% al 90% a seguito della conversione in ordinarie delle azioni privilegiate CNH. Fiat riceverà 100 milioni di nuove azioni ordinarie CNH. La conversione non comporterà alcuna plus o minusvalenza sul bilancio consolidato di Fiat. Ai sensi del loro regolamento, le azioni privilegiate Serie A di CNH, emesse nell’aprile del 2003, si convertono automaticamente in azioni ordinarie ad un prezzo di conversione di 20 dollari per azione. A seguito della conversione, CNH avrà outstanding circa 235,4 milioni di azioni ordinarie. Il patrimonio netto della società non subirà variazioni dovute alla conversione. I 100 milioni di nuovi titoli ordinari avranno diritto al dividendo di 0,25 dollari per azione proposto dal consiglio di amministrazione di CNH e soggetto all’approvazione dell’assemblea degli azionisti che si terrà il 7 aprile 2006. Nessun dividendo verrà pagato alle azioni privilegiate, dal momento che non ne resteranno in circolazione. (ore 12:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply