Valencia, In occasione del lancio della 1007, il direttore generale di Automobiles Peugeot, Frédéric Saint-Geours, ha fatto il punto della situazione del segmento B in Europa. Dal lancio della 206 nel 1998 a quello imminente della 1007 (il 28 aprile in Francia, a fine maggio in Italia) questo segmento ha registrato un aumento dell’8%, andando a coprire il 32% del mercato totale in Europa. “È chiaro, quindi, come sia importante riuscire ad ottenere buoni risultati in questo settore sempre più importante. E proprio in quest’ottica – ha detto Saint-Geours – s’inserisce il lancio di 1007, anche se in Italia la classifichiamo come segmento A, che va ad intaccare una fetta di mercato dove già si trovano, ben salde di successo, vetture come Classe A di Mercedes e Meriva di Opel”.
L’obiettivo che la Casa francese si propone è di raggiungere le 130.00 unità nel mondo in un anno, circa 80.000 per il 2005, di cui 5.000 in Italia. (ore 19.10)

Nella foto: Frédéric Saint-Geours, direttore generale di Automobiles Peugeot

SHARE
Dario Cortimiglia
Giornalista professionista dal 2005, ottiene la laurea magistrale in Televisione, Cinema e Produzione Multimediale allo IULM e nel 2009 vince un concorso SKY per cortometraggi. Conclusione? Scrive di auto, ma è ancora convinto diventerà un grande regista. Founder & admin di @igers_messina e @exploringsicily.it.