Roma – Il richiamo alla natura negli ultimi dieci anni si è fatto sentire sempre di più, tanto che per l’ecoturismo si può parlare di un vero e proprio boom. I turisti che preferiscono trascorrere le proprie vacanze in mezzo al verde è cresciuto sempre più, passando dai 4,6 milioni nel 1995 ai 44 milioni del 2004. Di conseguenza è cresciuto anche il numero dei parchi nazionali, che attualmente sono 23, aree protette all’interno delle quali sono custodite inestimabili tesori artistico-culturali basti pensare che sono stimati in 149 musei, 189 aree archeologiche, 1.712 centri storici, 270 tra castelli, rocche e fortificazioni, 291 santuari, monasteri e chiese rurali e 73 ville storiche. Sembra proprio che si sia creato un vero e proprio sodalizio tra turismo ecologico e quello culturale . E da domani ci sarà un motivo in più per scegliere come meta i centri d’arti; infatti fino al 9 aprile prossimo visitare i monumenti statali sarà gratis . Si tratta della settimana della natura, l’ottava edizione dell’iniziativa promo9ssa da ministero dei Beni culturali per avvicinare i cittadini all’arte. (ore 14:50)