Roma – Conti in rosso per Trenitalia. La società di trasporto del gruppo Fs ha registrato perdite nel 2005 che si attesterebbero tra i 600 e i 650 milioni, ma ciò che preoccupa di più sono le previsioni non certo rosee per il 2006 e i prossimi anni. L’allarme per Trenitalia è tale che il consiglio di amministrazione della società ha approvato una settimana fa una modifica dello statuto da proporre in assemblea , per spostare dalla fine di aprile alla fine di maggio il termine per l’approvazione del bilancio. Il tutto è stato confermato dalle Fs, tanto che si parla di una vera e propria crisi di Trenitalia che fa scorgere all’orizzonte una serie di drastiche azioni di ristrutturazione. (ore 12:30)