Torino – Novità in vista in Casa Fiat, la prima è la nomina dal parte del cda di Cnh (azienda americana leader nelle macchine movimento terra e agricole controllata del Lingotto) a presidente della società per Sergio Marchionne che ha preso il posto dell’uscente Katherine Hudson.
<>.
L’assemblea dei soci, invece, ha eletto sempre in giornata 5 nuovi componenti portando a 11 il numero complessivo dei consiglieri.
Altra nota di merito per il Lingotto arrivata in questi giorni è la notizia del ritorno al primato nelle vendite di automobili in Brasile con 37 mila unità immatricolate in marzo.
Dopo aver dominato le vendite in Brasile per quasi due anni consecutivi, la Fiat aveva perso il primato nei primi due mesi del 2006, battuta dalla Volkswagen, il mese scorso la rivalsa e la conquista anche del primato per il primo trimestre, con 95.111 auto vendute, seguita, appunto da Vw, General Motors, Ford, Peugeot e Toyota.
Ultima novità è l’annuncio ribadito dall’ad Marchionne di una ennesima alleanza industriale entro il secondo trimestre 2006.
Intanto, in occasione del Premio Auto Europa 2006 assegnato alla Grande Punto, Marchionne ha fatto sapere che secondo i calcoli della Casa torinese “nei primi 3 mesi 2006 la quota del Gruppo Fiat in Europa dovrebbe attestarsi all’8%”. (ore 9:00)