Detroit – Si fa troppo presto a parlare di fallimento oggi, almeno secondo Bob Lutz, vicepresidente e responsabile dello sviluppo prodotti di General Motors.
Nel suo intervento a margine del Salone dell’auto di Detroit il manager ha escluso questa ipotesi relativamente a General Motors, dicendosi anzi ottimista sulla capacità del Gruppo di completare il piano di ristrutturazione delle attività nordamericane, con una quota di mercato del 25%. (ore 9:00)