Roma – Domani cento città italiane (e 250 tra strade e piazze) rimarranno in mano ai bambini. Roma, Potenza, Torino, Genova, e Parma, ma anche piccoli centri come Crescenzago, Castelvenere, Portico di Caserta, Piazza Armerina, Sortino, Trani, infatti, sono tra i centri urbani che hanno aderito alla 12.ma edizione di “100 Strade per giocare”, manifestazione organizzata da Legambiente e dedicata ai bambini e alla sicurezza, ma anche occasione di disintossicarsi dall’assedio del benzene e del monossido di carbonio. (ore 12:00)