Torino – Dopo 10 anni si apre domani a Torino la vertenza per il contratto integrativo. I metalmeccanici chiederanno circa 1.300,00 euro alla Fiat per gli 80.000 lavoratori del gruppo, per gli anni dal 2006-2008. L’ultima incontro, senza esito, risale al 2001 quando i sindacati abbandonarono il tavolo. L’accordo, che sarà messo a punto durante l’assemblea a cui presenzieranno delegati di tutti gli stabilimenti, avrà validità biennale. (ore 16:30)