Capena di Roma – Crescono gli utili netti di Nissan con un consolidato di 3,78 miliardi di euro, ed un incremento dell’1,1% per l’esercizio chiuso al 31 marzo 2006, entrate nette per 68,87 miliardi di euro, con un incremento del 9,9%, utile operativo di 6,37 miliardi di euro, con un incremento del 1,2%, e margine di profitto operativo dell’azienda pari al 9,2%.
Gli utili ordinari ammontano invece a 6,18 miliardi di euro, con un decremento dell’1,1%. Nissan ha venduto nello scorso esercizio la cifra record di 3.569.295 veicoli.
I mercati esteri generali hanno registrato un incremento del 13%, a 1.111.191 unità con un buon +6,1% degli Stati Uniti, a 1.075.097 unità, nonostante non siano stati introdotti nuovi modelli. In Giappone, le vendite sono diminuite dello 0,7 %, a 842.062 unità. In Europa, dove i dati vengono registrati in base all’anno solare, le vendite si sono attestate a 540.945 unità, con un decremento dello 0,6. Nell’esercizio 2006 Nissan introdurrà sul mercato nove modelli completamente nuovi. Tre saranno lanciati negli Stati Uniti, tra cui le nuovissime berline Altima, Sentra e Infiniti G35. Nissan continuerà inoltre l’espansione globale di Infiniti, con il lancio, in settembre, del marchio di lusso sul mercato russo. Il marchio, attualmente commercializzato in Nord America, Medio Oriente, Corea e a Taiwan, sarà venduto nel 2007 anche in Cina e nel 2008 in Europa, inoltre sono previsti programmi di investimento in Russia pari a 165,52 milioni di euro per la costruzione di un nuovo stabilimento a San Pietroburgo, che inizierà la produzione nel 2009. (ore 17:36)