Roma – Ingegnosa soluzione ideata dall’ad di Fs, Elio Catania, per sgravare Trenitalia dalle rate di ammortamento per l’acquisto di nuovi convogli e trovare leve finanziarie aggiuntive e alternative con cui disporre l’acquisto di nuovo materiale.
Del progetto si sa ancora poco, quello che è certo è che si baserà sul sistema delle Rosco (Rolling stock company), le società inglesi nate dalla privatizzazione delle ferrovie inglesi che acquistano sul mercato il materiale rotabile e poi lo forniscono agli operatori con la formula del leasing.
La società che Fs creerà vedrà la compagnia nelle vesti di Capogruppo, ma pare che si valuti anche la possibilità di collocare sul mercato una quota del capitale, destinata a uno o più soggetti di natura finanziaria o bancaria. L’operazione non riguarderà, comunque, l’acquisto di locomotive e carri per il settore merci, dove essendo la concorrenza più aperta l’intervento delle Ferrovie dello Stato potrebbe essere valutato anche sotto il profilo dell’abuso di posizione dominante.
La prima operazione della nuova Rosco delle Fs dovrebbe avvenire entro fine anno relativamente all’acquisto di materiale per l’Alta Velocità. (ore 10:00)