Milano, La personalizzazione della propria auto è un fenomeno che dilaga con ritmo crescente. Sia l’estetica quanto la potenza sono oggetto di cure particolari per gli amanti delle automobili. Le Case automobilistiche adottano sempre più, di serie, accorgimenti un tempo considerati eccessivi per un’auto destinata a viaggiare su strada, come ad esempio l’assetto ribassato, i vetri oscurati, i cerchi in lega, la pedaliera sportiva. I tempi cambiano e forse sono anche maturi per giungere ad una legiferazione in materia.
Di vetri oscurati, cerchi in lega e molto altro sarà colma la quarta edizione di “My special car show”, il salone dedicato al “tuning” e al “car entertainment”, che si terrà a Rimini dal 31 marzo al 2 aprile. Una tre giorni (il primo in realtà per i soli addetti ai lavori) di puro piacere edonistico per gli amanti delle quattro ruote, dove sarà possibile ammirare le più svariate tipologie di vetture con evidenti ed eclatanti modifiche tecnico/estetiche.
L’edizione 2006 del salone si aprirà sotto i migliori auspici, dati alla mano della scorsa edizione: 82.689 visitatori (il 35% in più rispetto all’anno precedente), oltre 1.200 auto modificate in esposizione e 251 aziende coinvolte tra marchi diretti e rappresentanti. Quest’anno è in particolar modo significativa la presenza ufficiale delle Case. Esporranno, infatti: Bmw, Citroën DaimlerChrysler, Fiat, Kia, Opel, Peugeot, Seat, Subaru e Volkswagen. <>. Gli fa eco Renato Gallo, presidente di Ascar, che patrocina il Salone: <>.
Ecco, nel dettaglio, che cosa esporranno le 11 Case nei 16 padiglioni (5 in più rispetto all’edizione del 2005) occupati dal quartiere fieristico.
Il gruppo Bmw, presente con il marchio Mini, mostrerà una Mini Cooper S con kit John Cooper works, una Cooper S cabrio con accessori John Cooper works e una speciale Mini Cooper S utilizzata da Alex Zanardi durante il Mini United. Sullo stand Citroënvedremo tre C2 Vts con motore 1.6, 16v e 125 cv, una C4 coupè Vtr 1.6 Hdi 110 cv Fap, una C3 Hdi 110 cv Fap e la vettura da rally C2 super 1600, mentre una C2 Vts Deejay zerosei sarà esposta sullo stand Pioneer. Per DaimlerChrysler ci sarà Smart, con le ultime novità del catalogo accessori smart Brabus, la linea di abbigliamento 2006 smartwear e l’ultima generazione di vetture Brabus. Ci saranno in anteprima italiana una smart forfour Brabus Xclusive, una smart fofour Brabus Sbr concept e smart roadster collector’s edition, assieme alla gamma fortwo Brabus.
Fiat sarà presente con la Grande Punto, 1.3 e 1.9, caratterizzata dal kit “Need for speed”, dal nome di uno dei giochi di automobilismo più venduti al mondo, la Grande Punto rally super 2000, con trazione integrale, cambio a sei marce e motore aspirato da 2.0cc, e un originale camper allestito su base Ducato. Kia propone la Rio Crdi in allestimento Challenge SportAutoMoto Kia cup. Per Opel troviamo tre vetture Opc, l’espressione sportiva del marchio tedesco, Zafira Opc con motore 2.0 turbo benzina da 240 cv, Astra Opc con identica motorizzazione e Meriva Opc con un 1.6 turbo benzina da 180 cv. Il marchio del Leone, Peugeot, mostra la 107 petite peste, la 206 Rc, la 206 cc Rc line e un’inedita 1007 Rc line, oltre all’anteprima della 207 in allestimento “Feline”. Alla sua prima al Salone, Seat si presenterà con la nuova Ibiza in versione Fr e Cupra, e l’Altea e la Leon con un nuovo kit aerodinamico. Nell’area Subaru ci si potrà divertire con

Dario Cortimiglia
Giornalista professionista dal 2005, ottiene la laurea magistrale in Televisione, Cinema e Produzione Multimediale allo IULM e nel 2009 vince un concorso SKY per cortometraggi. Conclusione? Scrive di auto, ma è ancora convinto diventerà un grande regista. Founder & admin di @igers_messina e @exploringsicily.it.

NO COMMENTS

Leave a Reply