Modena – La prima delegazione Repubblica Popolare Cinese in visita allo stabilimento Maserati è stata accolta da un gigantesco striscione blu con ideogrammi in argento. I dieci addetti stampa giunti in rappresentanza dei maggiori quotidiani, principali periodici economici e lifestyle, e televisione nazionale della Repubblica Popolare Cinese fanno parte del primo di due gruppi invitati a visitare l’azienda modenese e a guidare i modelli della gamma: Quattroporte, GranSport e GranSport Spyder. Il secondo gruppo, composto da giornalisti di riviste specializzate del settore automobilistico, sarà a Modena il 17 e 18 maggio. Attraverso una nuova joint venture creata nel 2004, Maserati è oggi presente in Cina con 11 showroom in 9 città. La Cina, tra i 57 mercati al mondo in cui Maserati è presente, è tra quelli con il maggiore potenziale di crescita. Lo dimostrano gli ottimi risultati conseguiti lo scorso anno, con 70 auto consegnate ai clienti nel 2005, e il trend positivo dei primi mesi del 2006. (ore 9:00)