Roma – Si terrà oggi il consiglio di amministrazione di Alitalia per esaminare la trimestrale della compagnia e dare, secondo fonti sindacali, un primo voto negativo al piano di risanamento industriale voluto da Giancarlo Cimoli.
I dati, infatti, sia per i ricavi, sia per volumi di traffico, dovrebbero essere peggiori delle attese (già nefaste, comunque, dato che oggi il titolo della compagnia è calato repentinamente in Borsa dopo avere aperto positivamente), ma la compagnia, da parte sua, potrebbe attribuire agli scioperi dello scorso gennaio e al prezzo del petrolio la cattiva performance.
Chiara la posizione, peraltro già annunciata, dei sindacati: “la tesi è inaccettabile e surreale”. (ore 15:30)