Roma – Il sindaco tra l’ad di Alitalia Cimoli e il sindaco di Roma Veltroni hanno siglato in Campidoglio un intesa che per rafforzare il ruolo di Hub dello scalo romano di Fiumicino. Il protocollo è stato sottoscritto anche da Adr, Enac, Camera di Commercio di Roma e Federalberghi Roma.
Inoltre Alitalia e Adr tornano a trattare la questione del terminal dedicato alla sola compagnia e ai vettori dell’alleanza Sky Team. L’ha annunciato l’ad della societa’ di gestione degli aeroporti di Roma Maurizio Basile.
Il sindaco di Roma Walter Veltroni ha commento: “L’accordo si tradurrà in un aumento dei passeggeri di circa 3,5-4 milioni all’anno e inizierà a realizzarsi a partire della stagione estiva 2007, ossia dal prossimo orario estivo a fine marzo”.
Intanto nuove nubi si sono addensate sui cieli di Alitalia, infatti, l’Unione piloti ha lamentato “irregolarità su manutenzione”, per questo l’Enac ha deciso di rinnovare solo temporaneamente il Coa. Alitalia però ha smentito categoricamente la notizia sul presunto rilascio provvisorio del Certificato di operatore aereo (Coa, appunto) sottolineando che il documento le è stato rinnovato in data 6 aprile 2006 e, come da prassi, ha durata biennale. Il certificato è valido per il trasporto passeggeri e merci sul breve, medio e lungo raggio. (ore 10:00)