E’ uno dei film più attesi della stagione cinematografica estiva, “Transformers”, e protagonista indiscussa è la coupè sportiva Chevrolet Camaro. Presentato in anteprima mondiale al Taormina Film Fest, sugli schermi dal 28 giugno, la trasposizione per il grande schermo del celeberrimo cartone animato degli anni ’80, nonché ultima produzione del re Mida della nuova Hollywood, Steven Spielberg, riporta in auge un mito degli anni ’70. La Chevrolet Camaro protagonista del film, infatti, è la stessa del 1977 che poi, in virtù della sua “trasformazione”, mostrerà caratteristiche della concept 2006/2007 vista ai più importanti saloni automobilistici mondiali, anticipazione della nuova Camaro in arrivo nel 2009.
Quando la Terra diventa il teatro per la tremenda guerra tra due razze aliene, gli Autobots e i Decepticons, i malvagi Decepticons dovranno fare i conti non soltanto con un ragazzo alle prese con i soliti problemi adolescenziali, Sam Witwicky (interpretato da Shia La Beouf), e la sua amica Mikaela (Megan Fox), ma anche con il robot buono Bumblebee, che quando si trasforma sfodera un impressionante mix di potenza ed eleganza: sul petto il motore della Camaro concept, un V8 in lega leggera da 400 cv, sul resto del corpo alcuni elementi “trasfigurati” della Camaro gialla del ’77, altri dell’ultima Corvette e rimandi al jet da caccia F22.
Non solo Chevrolet. Comprimarie di tutto rispetto, trovano spazio sulla scena anche Hummer, Pontiac e Gmc. Per l’Hummer troviamo H2, che mette le sue forme possenti e grintose a disposizione per il ruolo di Autobot Ratchet, robusto e inarrestabile veicolo di soccorso, ruolo perfetto per l’H2, vera e propria star dei 4×4 di lusso dalle elevate prestazioni. La Pontiac Solstice con la capote rigida e un autocarro Gmc completano il quadro delle protagoniste a quattro ruote del gruppo GM.
Con un regista talentoso come Michael Bay, un produttore esecutivo del calibro di Steven Spielberg e con effetti speciali della Industrial Light & Magic, il risultato non può che essere esplosivo. Fonti autorevoli, del resto, sussurrano si stia già lavorando al sequel. (ore 11:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply