Roma – Contravvenendo alla sentenza emessa l’11 maggio scorso dal Tar del Lazio, ieri il Consiglio di Stato ha bloccato la vendita della compagnia aerea low cost Volare all’Alitalia, sulla base della richiesta di sospensiva avanzata da Air One.
Secondo i giudici esisterebbe una irregolarità formale dal momento che i criteri di valutazione delle offerte sarebbero stati decisi successivamente all’apertura dei plichi contenenti le offerte e, dunque, dopo la conoscenza delle stesse. Inoltre viene contestata l’assenza di un notaio, assenza ripetutasi anche in occasione della valutazione delle offerte e dell’assegnazione dei punteggi.
Adesso toccherà attendere la decisione del Tar sul merito del ricorso che, comunque, sarà ancora una volta appellabile. Ricordiamo, comunque, che nel frattempo Alitalia ha già formalizzato l’acquisto di Volare. (ore 9:30)