Milano – In occasione della nascita del 40.mo Duetto e dell’ingresso, ormai prossimo, sul mercato della nuova Alfa Spider, la Marca con il patrocinio del Comune di Milano e del Comune di Orta San Giulio, ha organizzato una presentazione dell’evento “Spider Alfa Romeo. Una storia di emozioni allo scoperto”, che vedrà la presentazione al pubblico di oltre 120 vetture scoperte Alfa Romeo sabato 27 maggio alle ore 15:00 in piazza del Duomo a Milano.
La presentazione si è svolta alla Banque di Milano e vi hanno preso parte, fra gli altri, Pasquale Oliveri, presidente dell’Automobilismo storico e Maurizio Melzi, communication-Btl manager Alfa Romeo.
Il programma di “” prevede il ritrovo sabato 27 maggio mattina a Senago negli splendidi giardini di Villa San Carlo Borromeo da dove – scortati dalla Polizia Stradale – si partirà alla volta di Milano. Qui le vetture saranno esposte al pubblico in Piazza del Duomo attorno alle ore 11:00. Nel pomeriggio alle 15.00 ci sarà la presentazione al pubblico di tutte le vetture. L’incontro vivrà momenti emozionanti come il trasferimento ad Orta S. Giulio per una serata suggestiva sulle rive del lago sabato sera all’Hotel San Rocco, dove sarà ricordato anche un momento della storia Alfa Romeo legato a quel territorio (durante il secondo conflitto mondiale, infatti, l’Alfa Romeo dovette decentrare alcune lavorazioni dallo stabilimento del Portello, seriamente danneggiato dai bombardamenti ed Orta fu scelta per gli uffici progettazione ed il ricovero delle mitiche Alfette 158). Domenica 28 maggio, l’evento si concluderà al Museo Storico Alfa Romeo, il “tempio” degli Alfisti, dove si terranno le premiazioni.
Sfilerà la storia delle vetture scoperte della Casa del Portello: dalla prima Alfa 24 HP del 1910 alle 1750 SS e GS che legarono il proprio nome alle vittorie nel 1929 e 1930 delle Mille Miglia. Ma sfilerà anche l’inconfondibile design Alfa Romeo: dalle eleganti cabriolet come le 6 C 2500 degli anni ’40 carrozzate dai più grandi Carrozzieri dell’epoca, alle Giulietta e alle Duetto, prodotti emblematici del made in Italy negli anni ’ 50/’60. Ovviamente sarà possibile ammirare anche alcune delle berline dai cui telai sono state derivate le Coupé e per l’appunto le vetture scoperte. In particolare si celebreranno i quarant’anni della Duetto, nata nel 1966 dalla mano di G.B. Pininfarina e divenuta negli anni un’auto simbolo per chi voleva apparire senza ostentare. Un’auto aggressiva ma elegante che è riuscita a rimanere nei listini con lievi accorgimenti stilistici e tecnici sino al 1994. All’evento sono stati invitati a partecipare i Soci degli oltre 300 Club Alfa Romeo sparsi in tutto il mondo e sono attesi equipaggi stranieri con pezzi d’eccezione.
La squadra ufficiale “Automobilismo storico Alfa Romeo” parteciperà con numerosi preziosi esemplari messi a disposizione dal Museo Storico Alfa Romeo. Sarà presente una splendida Alfa Romeo 6C 1500 Super Sport del 1928, la vettura che nel ‘28 si aggiudicò la “1000 Miglia” con Campari e Ramponi; la 6C 1750 Gran Sport che nel 1930 aveva trionfato alla Mille Miglia con Nuvolari e Guidotti; i prototipi Disco Volante del 1952; la 750 Competizione del 1955 e la 1900 Sport Spider del 1954 e le vetture che ancora in livrea Mille Miglia hanno partecipato con onore all’ultima edizione di pochi giorni or sono.
Le regine d’epoca faranno da cornice alla nuova Alfa Spider che all’ultima edizione del Salone Internazionale dell’auto di Ginevra è stata incoronata “Cabrio of the year 2006” dal “Comité Cabriolet” dalla giuria composta da 23 giornalisti specializzati di 12 paesi.
In collaborazione con i concessionari Alfa Romeo sarà, inoltre, possibile provare alcuni modelli della nuova gamma Alfa Romeo. (ore 12:00)