Roma – A seguito di un controllo effettuato sull’incidenza delle misure fiscali nei passaggi di proprietà dei veicoli, l’Aci ha sottolineato l’eccessiva pressione che ricade sugli automobilisti.
I costi amministrativi ammontano a soli 28,72 euro (contro i 50 europei) per diritto al Dipartimento trasporti terrestri e al Pra. La restante somma all’imposizione fiscale. In particolare 42,86 euro per l’imposta di bollo e una cifra che varia in funzione della potenza del veicolo e della residenza del proprietario (da 180,97 euro a 1.517,1 euro per 360 kw) per l’imposta provinciale di trascrizione.
(ore 12:00)