Roma – Inaugurando l’apertura del primo tratto funzionale sulla variante bivalico Bologna-Firenze, il ministro Antonio Di Pietro ha trovato il tempo per ricordare ai diretti interessati, di essere ancora in attesa di una richiesta di autorizzazione per potere poi valutare l’interesse pubblico nella fusione Autostrade-Abertis.
Il ministro dei Trasporti e Infrastrutture ha anche indicate anche le priorità che intende perseguire durante il suo mandato (i nodi tra le grandi città come Milano Roma Bologna e la Salerno-Reggio Calabria), pur ammettendo che per il 2007 sarà difficile stanziare fondi di puro investimento. (ore 10:00)