Francoforte – Helmut Panke lascia la guida di BMW dopo 4 anni (ma è in BMW da 24 anni) in cui è riuscito a portare ai massimi livelli nel mondo la Casa automobilistica tedesca. Lascia e lo fa non per sua scelta ma per “raggiunti limiti d’età” (una norma interna voluta dal cda del Gruppo “costringe” i dirigenti che abbiano compiuto 60 anni d’età ad andare in pensione). A lui subentrerà, a partire dal primo di settembre, l’ingegnere ed economista Norbert Reithofer (50 anni) quasi sconosciuto al pubblico, ma che vanta il merito di avere ottimizzato i processi di produzione e avere reso un modello per il resto dell’Europa lo stabilimento di Lipsia (invidiato per la straordinaria flessibilità che lo caratterizza). Successi per i quali il manager si schermisce additando i suoi collaboratori come fautori dei risultati ottenuti.
Il Consiglio di sorveglianza ha inoltre nominato Frank-Peter Arndt membro del cda con la responsabilità della Produzione in sostituzione di Reithofer. Anche Klaus Draeger è stato nominato membro del cda con effetto dall’1 novembre 2006 come responsabile di Ricerca, sviluppo e approvvigionamenti in sostituzione del Dr. Burkhard Göschel (60 anni). Draeger è attualmente direttore del reparto Sviluppo del BMW Group con la responsabilità per le serie di grandi modelli (BMW Serie 5, 6 e 7).
Al termine dell’incontro, Joachim Milberg, presidente del Consiglio di sorveglianza della BMW AG, ha così commentato l’ascesa alla massima carica del suo pupillo Reithofer: “Le decisioni prese dal Consiglio di sorveglianza modelleranno il management del BMW Group nel lungo periodo. Il rinnovato cda assicurerà continuità di gestione nei prossimi anni e fornirà le basi per il continuo successo del BMW Group. Il Consiglio di Sorveglianza e l’azienda tutta – ha concluso il capo dei controllori – esprimono la loro gratitudine ed il loro sincero apprezzamento al Dr. Panke per tutto il lavoro di successo che ha condotto per l’azienda”.
A far data da novembre 2006, quindi, il cda della BMW AG comprenderà i seguenti membri: Norbert Reithofer, Presidente; Frank-Peter Arndt, Produzione; Ernst Baumann, Risorse umane e direttore industriale; Klaus Draeger, Ricerca, sviluppo e approvvigionamenti; Michael Ganal, Vendite e marketing; Stefan Krause, Finanza. (ore 10:20)